Medicina preventiva

Le vaccinazioni hanno lo scopo di stimolare il sistema immunitario del paziente, in modo che questo sviluppi anticorpi che lo proteggano dalle malattie infettive per tutto il corso della sua vita. I protocolli vaccinali adottati nella nostra clinica per la vaccinazione dei cani e dei gatti si basano sulle più recenti linee guida pubblicate nella letteratura scientifica.

CANI:

PARVOVIROSI: è un virus che colpisce prevalentemente i cuccioli; ha una sintomatologia iperacuta con comparsa di vomito e diarrea emorragica, con sfaldamento della mucosa intestinale e grave stato di disidratazione e abbattimento del soggetto. I cuccioli colpiti possono venire a morte nell'arco di 1-2 giorni.

CIMURRO: è un virus che si contagia per via aerogena e può colpire singolarmente o in consecuzione temporale l’apparato gastroenterico, l’apparato respiratorio e il sistema nervoso. I pazienti che contraggono questa malattia hanno il 33% di possibilità di guarire, il 33% di morire e il 33% di guarire ma avere per tutta la vita deficit neurologici permanenti.

EPATITE INFETTIVA: Virus che causa una grave forma di epatite, spesso mortale. Peculiarità di questa patologia è che quei pazienti che riescono a sopravvivere all'infezione ne diventano portatori sani anche per lunghi periodi di tempo.

LEPTOSPIROSI: è una malattia causata da batteri. La trasmissione normalmente avviene tramite il contatto con le urine di soggetti malati o di topi infetti. E’ una malattia che a seconda del sierotipo di batterio coinvolto può determinare sintomatologie diverse: gastroenterite, nefrite, epatite, accompagnate o meno da ittero. E’ importante sottolineare che la leptospirosi è una zoonosi, cioè una malattia che può colpire anche l’uomo, quindi a questa malattia viene riservata una particolare attenzione.

RABBIA: vaccinazione non obbligatoria per i cani che rimangono all’interno dei confini nazionali.

GATTI:

PANLEUCOPENIA: grave malattia virale che colpisce soprattutto i gattini e si manifesta con sintomi gastroenterici e forte immunodepressione con conseguente morte in poche ore/giorni.

RINOTRACHEITE INFETTIVA: malattia virale causata da herpesvirus caratterizzata da gravi sintomi respiratori (starnuti, tosse) e cheratite ulcerosa; spesso è accompagnata da febbre alta. Ha la tendenza a permanere in stato cronico o latente in quei pazienti che guariscono, per manifestarsi poi ciclicamente nel corso di tutta la vita del soggetto.

CALICIVIROSI:  il Calicivirus felino è un virus che causa malattie del cavo orale (ulcere e stomatiti), congiuntiviti ed infezioni a carico delle vie respiratorie superiori del gatto. Il virus colpisce prevalentemente gatti giovani.

LEUCEMIA INFETTIVA (FeLV): è una malattia mortale causata da un Retrovirus, che ha la capacità di infettare le cellule dell’organismo per poi manifestarsi all'improvviso a distanza di poco tempo, ma anche anni dopo il contagio. La malattia ha una sintomatologia molto varia; l'abbassando delle difese immunitarie dell’animale colpito lo predispone all’insorgenza di patologie (spesso neoplastiche) ed infezioni secondarie. La malattia si trasmette tramite il contatto con la saliva, le secrezioni ed il sangue di animali infetti.

RABBIA: vaccinazione non obbligatoria per i gatti che rimangono all'interno dei confini nazionali.

© 2020 Creato da Clinica Veterinaria Città di Monza

  • Facebook Social Icon