Moxibustione

La Moxibustione, detta Moxa, consiste nell’applicazione di calore sui punti utilizzati dall’agopuntura. Il calore può essere applicato sull’ago oppure direttamente sulla cute e costituisce un potente metodo di tonificazione. Per questo motivo si utilizza molto nelle patologie da Freddo, durante i mesi invernali, nei pazienti debilitati (soprattutto cuccioli e anziani) e nelle patologie virali. Nel nostro ospedale utilizziamo una speciale apparecchiatura elettromedicale (Premio 10®) che non produce fumo. Quando l’energia dell’organismo è deficitaria, oppure dobbiamo trattare malattie da freddo-Han, l’infissione degli aghi ha scarsa efficacia poiché l'organismo ha poca energia da dirigere ed è possibile ricorrere alla moxibustione che ha un’azione riscaldante e tonificante. La moxa si impiega molto in inverno, quando il freddo esterno può facilmente penetrare nel’organismo causando il blocco di alcune funzioni. I cuccioli e gli anziani trovano spesso beneficio dalla moxa perché hanno un’energia più debole. I cuccioli hanno molta energia costituzionale (Jing Qi), ma non sono ancora in grado di attivarla come energia organica (Zheng Qi) e sono vulnerabili, soprattutto in riferimento all’apparato digerente (che produce l’energia digestiva-Gu Qi), al polmone (che assorbe l’energia respiratoria-Da Qi) ed al sistema immunitario (che per la MCC fa riferimento sempre al polmone, produttore e distribuitore dell’energia difensiva-Wei Qi). Particolarmente gravi nei cuccioli sono le infezioni virali che colpiscono l’apparato digerente, come la gastroenterite da Parvovirus, poiché colpiscono contemporaneamente il sistema immunitario e l’apparato digerente, indispensabile per nutrire l’organismo. I virus bloccano le funzioni, come un “grande freddo”. La moxa riscalda e tonifica; in questo modo aiuta il cucciolo a superare una malattia che non ha pochi farmaci efficaci per la cura. Gli anziani hanno esaurito gran parte dell’energia costituzionale renale e faticano a mantenere una buona funzione digestiva, che richiede l’attivazione da parte del rene; sono spesso interessati da patologie da vuoto-Xu o da freddo-Han. Gli anziani sono spesso colpiti anche da malattie infiammatorie con segni di calore-Re; queste però non sono malattie da eccesso come nei giovani, ma nascondono un deficit di energia costituzionale; si parla in medicina cinese di falso calore o calore-vuoto. Dopo aver disperso il calore patologico mediante l’agopuntura, è utile tonificare l’energia vitale con la moxa.

Squadra di lavoro

© 2020 Creato da Clinica Veterinaria Città di Monza

  • Facebook Social Icon