La Dietologia secondo la medicina cinese

La Dietologia cinese è una branca della Medicina Tradizionale Cinese che studia l’influsso degli alimenti sul funzionamento degli organi interni. I componenti della dieta, così come i farmaci, sono contraddistinti da vari fattori: una Qualità Yin o Yang, un Sapore, una Natura, una Tendenza, una Consistenza ed una Destinazione. La Qualità Yin/Yang dipende soprattutto dal colore e dal luogo di crescita. Il Sapore (acido, amaro, dolce, piccante, salato) ha un’azione tonificante o inibente sui 5 Organi (Fegato, Cuore, Milza-Pancreas, Polmone, Rene); pertanto può essere utilizzato per riequilibrarne la funzione. La Natura (calda, tiepida, neutra, fresca o fredda) dipende dall’alimento e dalla preparazione; viene sfruttata per correggere l’eccesso di calore o freddo indotto dalla malattia. La Tendenza indica la direzione impressa all’energia del corpo (esterno, interno, alto, basso) . La Consistenza identifica il tono energetico e si rapporta ai 5 Elementi (Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua). La Destinazione indica il Meridiano influenzato dall’alimento. Rispetto ai farmaci la dieta agisce lentamente, ma quotidianamente. I cinesi affermano che i farmaci curano, ma che l’alimentazione guarisce.

Squadra di lavoro
  • DOTT. LUCA DONISELLI, agopuntura

  • DOTT.SSA LAURA GARAVAGLIA, chinesiologia, omeopatia, agopuntura, dietetica, intolleranze alimentari

© 2020 Creato da Clinica Veterinaria Città di Monza

  • Facebook Social Icon