Diagnostica per immagini

La diagnostica per immagini è parte integrante dell’iter diagnostico di molte patologie del cane e del gatto.

Presso la nostra clinica è disponibile un servizio di radiologia digitale, ecografia, ecocardiografia e di endoscopia (sia rigida che flessibile). Per poter effettuare anche una diagnostica avanzata abbiamo introdotto una moderna apparecchiatura di tomografia comuterizzata (TC), più conosciuta come TAC per via della tecnologia Assiale delle apparecchiature di un tempo. Le tecniche di diagnostica per immagini sono complementari e si utilizzano spesso in associazione. La diagnostica per immagini riveste un ruolo fondamentale nella diagnosi delle patologie toraciche, addominali e dell’apparato scheletrico, ma deve essere preceduta da una valutazione clinica.

- La Radiografia è una riproduzione bidimensionale (appiattita) delle strutture anatomiche tridimensionali, per questo motivo bisogna eseguire più proiezioni con diverso orientamento. E' un'immagine statica (fotogramma) e deve essere ripetuta nel tempo per valutare i movimenti degli organi.

- L'Ecotomografia, detta Ecografia, è una tomografia, cioè la rappresentazione di una fetta (bidimensionale) dell'organismo attraversato dagli ultrasuoni che vengono generati da una sonda appoggiata al corpo; gli ultrasuoni si diffondono e i loro echi di ritorno vengono analizzati dal computer che riproduce l'anatomia incontrata su uno schermo; è una rappresentazione dinamica (filmato); spostando e ruotando la sonda si riesce ad esplorare l'organismo nelle tre dimensioni. L'ecografia si presta molto bene per osservare gli organi in movimento come l'intestino o il cuore, del quale valuta la struttura, le camere dove scorre il sangue e il funzionamento (Ecocardiografia). L'Ecografia oculare è di grande aiuto durante la visita oftalmologica.

- La Tomografia computerizzata TC, conosciuta come TAC, è una tomografia, cioè la rappresentazione di una fetta (bidimensionale) dell'organismo attraversato da Raggi X prodotti da un generatore che ruota a spirale attorno al corpo. L'elaborazione delle sottili fette consente all'apparecchiatura di ricostruire l'anatomia tridimensionale. La nostra apparecchiatura multistrato consente di esaminare tutto il corpo in pochi secondi, richiede tempi di anestesie brevi rispetto ad altre metodiche, come la Risonanza magnetica, consentendo di esaminare anche pazienti traumatizzati o cardiopatici. In medicina d'urgenza si impiega nei pazienti con traumi multipli (poli-traumatizzati), investiti o caduti da grandi altezze, per comprendere meglio l'estensione e la gravità dei traumi subiti. L'esame basale può essere ripetuto dopo l'iniezione endovenosa di un mezzo di contrasto radiografico, detto esame con contrasto, per valutare ad esempio la captazione del mezzo di contrasto da parte di tessuti molto vascolarizzati, come i tumori; oppure valutare l'anatomia vascolare per diagnosticare anomalie vascolari. Il mezzo di contrasto può essere iniettato nel sacco che circonda il midollo spinale (dura madre), la cosiddetta Mielo-Tac, per valutare alcune patologie del midollo spinale, come le ernie discali.

- L'Endoscopia consiste nella visione interna dell'organismo tramite una videocamera, a scopo diagnostico o terapeutico. Si possono utilizzare le cavità naturali per esplorare l'apparato digerente (Gastroduodenoscopia, Colonscopia), l'apparato respiratorio (Rinoscopia, Laringoscopia, Tracheobroncoscopia), l'apparato urogenitale (Colposcopia, Uretrocistoscopia), il condotto uditivo esterno (Otoscopia). Utilizziamo anche le tecniche di endoscopia chirurgica che consentono di esplorare la cavità addominale (Laparoscopia) e la cavità toracica (Toracoscopia).

Squadra di lavoro

© 2020 Creato da Clinica Veterinaria Città di Monza

  • Facebook Social Icon